Notizie che si notano | La vita / assicurazione sanitaria | 2018

Notizie che si notano

proprietari di piccole imprese e in particolare consulenti finanziari sanno che una chiave per la sopravvivenza è far conoscere i prodotti e i servizi che offrono. Le pubbliche relazioni, qualunque sia il nome, sono un mezzo per raggiungere un fine.

Il problema per molti consulenti è che non fanno un ottimo lavoro con il gioco PR. Alcuni sono stati in affari così a lungo che operano esclusivamente su referral e quindi non fanno la cosa PR. Alcuni, tuttavia, sono troppo occupati con i clienti per avere di fronte abbastanza prospect e mentre si domandano e si preoccupano di come attirare più prospect, molti trascurano di creare buzz attraverso le notizie.

I comunicati stampa possono essere un modo economico ed efficace per ottenere il proprio nome di fronte a molte persone contemporaneamente. Un editore di un giornale o di una rivista può chiamare e desiderare di saperne di più su un comunicato stampa inviato da un consulente, ed è quello che pensa la maggior parte della gente quando pensa al comunicato stampa. Ma gli editor non sono più l'unico pubblico per i comunicati stampa. Infatti, se fatto correttamente, gli editori possono comprendere il pubblico più piccolo per un comunicato stampa. I consumatori sono il nuovo obiettivo per i comunicati stampa, perché sui bit e byte di Internet, tutti hanno accesso a gran parte delle stesse informazioni. La notizia - non è più solo a colazione.

Cambio di paradigma

C'era una volta, persone con comunicati stampa da condividere non avevano altra scelta che mandare l'uscita agli editori di giornali e riviste, spero che la notizia fosse ritenuta degno di follow-up, e attendere.

Questo fa ancora parte della maggior parte delle strategie, perché i supporti di stampa rappresentano un metodo collaudato per diffondere notizie legittime. Ma i giorni in cui i giornali si fanno laboriosamente d'amore, operando su margini sottili come rasoi e impiegando grandi staff di redattori e scrittori, se ne sono andati. Poiché le grandi corporation hanno raccolto la maggior parte dei giornali in tutto il paese, ci si aspetta che i giornali producano profitti consistenti, e per fare ciò la maggior parte ha ridotto il personale e lo spazio per le notizie.

"Ci sono la metà dei giornalisti quanti ce ne furono nel 1980 ", Afferma Greg Jarboe, presidente e co-fondatore di SEO PR, che ha uffici a Boston e San Francisco. "Le carte continuano a ridimensionarsi. Ci sono meno giornalisti nei principali media. Sono allungati e hanno uno spazio di notizie più piccolo da riempire."

È più difficile catturare l'attenzione di un editor, secondo Jarboe. Anche se può sembrare una cattiva notizia per i consulenti che già sentono di combattere una dura battaglia per essere notati in un mercato affollato, non è necessario che lo siano, se sono disposti ad abbracciare la tecnologia. Sono stati creati dei servizi che consentono ai professionisti con consigli di offrire la possibilità di raggiungere direttamente i consumatori mantenendo le notizie orientate anziché orientate alle vendite.

Internet lo ha reso possibile. Considera Google e Yahoo. La maggior parte dei lettori ha sentito parlare di quei motori di ricerca. Coloro che non hanno bisogno dovrebbero contattare immediatamente i loro nipoti o il bambino dall'altra parte della strada e chiedere informazioni sui computer. Entrambi i portali hanno sezioni di ricerca consultabili, e entrambe le sezioni di notizie sono aperte alle notizie di consulenti indipendenti, con un piccolo aiuto da un newswire online. Questi servizi di distribuzione del comunicato stampa prenderanno un comunicato stampa di un advisor e lo metteranno in circolazione su decine di siti di notizie su Internet. Ogni consulente dovrebbe fare i compiti e scegliere un servizio di distribuzione che soddisfi al meglio le sue esigenze. Le novità più note sono BusinessWire, PRWeb, Market Wire e PRNewswire, ma queste non sono raccomandazioni, ma solo un punto di partenza per i consulenti.

"Ricorda che la redazione e la portata geografica offerta da un servizio è meno importante di quella del tuo le versioni sono incluse nei principali siti di notizie online ", afferma David Meerman Scott, l'autore di Boston" Le nuove regole del marketing e delle pubbliche relazioni "e lui stesso un imprenditore di pubbliche relazioni. "In definitiva, questo è il marketing diretto, il marketing dei motori di ricerca. Stai raggiungendo le persone direttamente con le informazioni che stanno cercando."

"È come Tivo per i comunicati stampa", dice Jarboe. "Le persone trovano [le notizie di un consulente] quando sono di loro interesse."

Parità di gioco

Quindi l'egualitarismo del mondo online può permettere di raggiungere direttamente i consumatori con le notizie, ma come si suppone il piccoletto competere contro i giganti nel mondo finanziario, le aziende con interi reparti dedicati a ottenere il nome della società nelle notizie? Bene, ci sono un paio di primi passi - uno tecnico, uno relativo al messaggio.

Dal lato tecnico delle cose, i consulenti devono scoprire quali parole chiave le persone usano per cercare informazioni relative alla pensione. Questo può essere realizzato con un numero di strumenti. Una rapida ricerca su Google utilizzando "strumenti per la ricerca di parole chiave" ne ha fruttati diversi. Jarboe ama Keyword Discovery (www.keyworddiscovery.com).

"È sorprendente per molte persone scoprire che cosa cercano le persone", afferma Jarboe.

Una volta che un advisor sa quali parole chiave usano le persone, deve quindi usare quelle parole nel suo comunicato stampa, approfittando dell'ottimizzazione dei motori di ricerca (che è ciò che rappresentano le lettere SEO in SEO PR). I giorni dei meta tag incorporati - parole chiave nascoste che solo i motori di ricerca potevano vedere - per il posizionamento ottimale dei motori di ricerca sono finiti. Google, Yahoo e altri motori di ricerca ora eseguono la scansione di grossi pezzi di documenti alla ricerca di parole chiave. Se "sicurezza della pensione" è una combinazione di parole chiave frequentemente utilizzata dagli anziani, queste parole dovrebbero essere nel titolo e nel corpo del comunicato stampa, in particolare il paragrafo guida, dice Jarboe.

Quando arriva il momento di stabilire il messaggio dell'uscita, quelle le parole chiave ben studiate saranno utili. Permetteranno al consulente di essere trovato da persone che cercano i servizi precisi che può offrire. Ma il contenuto non può semplicemente evidenziare un determinato prodotto o servizio, e questo può essere difficile da gestire.

"Nessuno vuole farsi da parte dal proprio prodotto o servizio", afferma Brandy Hines, responsabile del servizio clienti per Eastern Media Network a Knoxville, Tennessee, società madre di Press-Release-Writing.com. "È la cosa più difficile da raggiungere con i clienti." Ma, se i consulenti non lo prendono a cuore, perderanno i potenziali clienti prima ancora di leggere l'intero comunicato stampa. Scott è d'accordo

"La chiave per tutti è capire che una buona notizia è di raggiungere direttamente gli acquirenti e risolvere un problema che hanno", dice Scott. "Poche persone lo capiscono adesso. Ciò che funziona - e i consulenti indipendenti lo capiscono probabilmente meglio di chiunque altro - le persone hanno situazioni uniche. Quelle possono essere scritte nel linguaggio che quei potenziali acquirenti stanno usando."

Pensa alle uscite dal punto di vista dei lettori, suggerisce Scott. Quindi scrivi sull'argomento come se fosse una notizia. Non vendere una rendita vitalizia, per esempio. Gli anziani non si preoccupano della rendita tanto quanto se ne preoccupano di tenere i loro soldi al sicuro e di farli durare quanto loro. Scopri quali sono le loro speranze, i loro sogni e le loro preoccupazioni e trova le parole chiave per affrontarle. Scott propone di esaminare gli appunti di un gruppo di riunioni con i clienti e di cercare parole e frasi simili. Se diverse persone hanno parlato di lasciare un lascito o denaro sicuro, usare quelle parole in un comunicato stampa. Pensala come una ricerca per parole chiave personale.

"Falla capire di cosa hanno bisogno", sottolinea Scott.

Inoltre, non appena un comunicato stampa viene distribuito tramite il servizio scelto, l'advisor dovrebbe pubblicarlo sul suo sito Web , come dice Jarboe, le pagine Web che includono i comunicati stampa sono tra le pagine più viste su qualsiasi sito.

Vale la pena?

Lo sforzo per farsi notare online ne vale la pena, soprattutto per i consulenti che lavorano con le persone 55 anni e più? La risposta breve è sì. La lunga risposta è, diamine sì. Secondo i dati di Pew Internet e American Life Project, che traccia gli atteggiamenti e l'utilizzo online degli utenti di Internet in tutti i dati demografici, un 33% degli adulti di età superiore ai 65 anni utilizza regolarmente Internet. Questo è salito dal 22% nel 2004, solo tre anni fa. Passa alla fascia di età 50-64 - la prossima area di terreno fertile per i consulenti senior - e la percentuale salta a 70.

Il settanta per cento dei clienti dei prossimi consulenti senior, o attuali, usano Internet e quasi tre quarti di questi utenti ricevono le loro notizie online. E ci sono buone probabilità che molti di loro stiano utilizzando siti come Google e Yahoo per cercare le notizie che cercano. Ciò significa che è anche possibile che abbiano la possibilità di vedere un comunicato stampa di buone parole, risoluzione dei problemi e di avvio di una relazione da parte di un consulente esperto che realizza che è il momento giusto.

"Non molte persone lo stanno facendo bene ora ", dice Scott. "Gli advisor possono davvero differenziarsi raggiungendo i consumatori in questo modo".

Lo scopo di tutto questo non è di dire che i metodi tradizionali di farsi notare nelle notizie sono morti. I media tradizionali sono ancora alla ricerca di storie ed eventi degni di nota. La maggior parte delle pubblicazioni commerciali si basano su informazioni che scoprono nei comunicati stampa per riempire pagine ogni mese. E quando un giornalista prende il telefono per saperne di più, il guadagno è grande.

"Quando viene pubblicato, genera risultati", dice Jarboe. "Ottieni 20 volte più traffico da quello che ha scritto un giornalista che dal comunicato stampa."

Venti volte più traffico. È una bella figura, ma un consulente non può presumere che otterrà copertura da ogni uscita che scrive. La vasta distesa del cyberspazio consente a un consulente di ottenere un po 'di distanza da ogni comunicato stampa che scrive, sotto forma di messaggistica diretta al consumatore. E le persone sono online a tutte le ore del giorno; non limitano le loro notizie solo alla colazione e all'ora di andare a letto. Il mondo si muove 24 ore su 24, 7 giorni su 7, e ora anche le tue notizie possono.

Carica altro

Articolo Precedente

London Calling

London Calling

Pitting an Brit accanito contro uno sfacciato, sicuro di sé Yank è un tema frequente nella letteratura post-seconda guerra mondiale, post-impero britannico, apparendo in thriller di spionaggio da John LeCarr? così come nei romanzi più seri di artisti del calibro di Graham Greene e Ian McEwan. Per quanto colti, articolati o cinici, i loro personaggi britannici sono stranamente intimiditi o intimoriti dalla spinta e dalla vitalità dei loro cugini transatlantici....

Articolo Successivo

Invesco in trattative per acquistare ETF Guggenheim: rapporti

Invesco in trattative per acquistare ETF Guggenheim: rapporti

La società madre di PowerShares Invesco è in trattativa acquisire alcune delle attività dei fondi retail di Guggenheim Partners, secondo diverse fonti di notizie. Nessuna delle due società avrebbe commentato la questione, ma The Wall Street Journal ha riportato un prezzo di $ 2 miliardi per l'azienda poco dopo che la Reuters ha infranto la storia....

Pubblica Il Tuo Commento